l'orizzonte degli eventi

Posted by Veronica M. Maruzzo On sabato 7 febbraio 2009 0 commenti

è un concetto che mi affascina terribilmente (sovoliamo sulla mia passione per l'astrofisica, grazie).

it.wikipedia.org/wiki/Orizzonte_degli_eventi









giornate calde, serene.

forse non calde nel senso letterale del termine, ma calde dentro.

mi sento un po' rinnovata, forse in un certo senso rinata un po' come tutti. sono contenta che ci si riprenda da crisi, si torni più o meno a comunicare, si tenti di recuperare un minimo di serenità. in tutto questo sento ancora mancare un tassello, un tassello che pare essere rimasto importante forse solo per la mia, di immagine, ma la sua mancanza la senti. la senti. e si fa più pesante man mano che i giorni passano.



l'altro giorno uscendo dopo un acquazzone che aveva tutta l'aria di quelli estivi, la rivelazione: un fresco profumo di aria nuova, profumo di mare di pini, brezza leggera che mi sfiorava il viso. e lì mi è scappato un sorriso. non sorridevo così da tanto tempo. mi mancava.



mi mancavano tante cose, ma sto cercando di metterci una toppa. per quanto...uhm...false?...ormai so che sono.





la sensazione più bella di tutte, nella mia testa, è sapere di non essere soli. e io mi sento al sicuro adesso. non sono più sola. avevo bisogno di accettarlo, di riconoscerlo. di ammettere che oltre a me, esistono altre persone per cui vale la pena aprire gli occhi al mattino.



grazie.







V.

0 commenti:

Posta un commento