owner of a lonely heart

Posted by Veronica M. Maruzzo On mercoledì 8 febbraio 2012 0 commenti

owner of a broken heart



ultimamente mi sto dando al revival.. grazie Youtube .. ho messo insieme una playlistina di musica anni '80 che mi accompagna praticamente tutto il tempo che riesco a star sveglia.. poco. o meglio, poco che sia utilizzabile normalmente visto che tendo a crollare fino ad orari improponibili e rimanere sveglia la notte ma manco tantissimo rispetto al mio solito. mi dichiaro ufficialmente in letargo fino a quando questo schifosissimo freddo invernale non lascerà spazio a qualcosa di più accettabile.



tornando - ma quando mai ci sono stata?- a cose serie.. mi sento schizofrenica. parte di me va da una parte, l'altra rimane agganciata con le unghiette a delle cose che boh. ormai proprio dovrei ficcarmi in testa che non ci sono, sono finte, non valgono lo sforzo, non sono importanti alla fine. eppure continua quell'angolo di cervello a non volersene staccare. faccio una fatica immensa a non indugiare in immagini illusorie.. un po' come ho fatto per 30 anni. che mai ci sarà di sbagliato in me? mi sento stanca di dover sempre restare lì a dover raccogliere cocci che qualcun'altro ha frantumato per me, di me. insomma voglio una colla non un martello. ogni santa volta. e la cosa spaventosa è che anche se sono martelli io continuo a darmi pestate sulle dita invece di passare al silicone. o quantomeno mettermi dei guanti di adamantio. lol. perchè. perchèèèèèèèèèè.

che poi.. vi è mai capitato di ammirare qualcuno.. perfino provare sentimenti per qualcuno e.. più che voler stare con questa persona... sentire il desiderio di ESSERE lei? a volte è viscerale. non so se sia del tutto normale. e allora mi immagino su questo palco con una scenografia degna della rockstar più famosa e spendacciona del mondo, con un look a dir poco studiato a puntino, pieno di simbologie legate ad ognuno di voi. canto e faccio IL porco con il chitarrista. che ha i capelli lunghi e neri e brandisce la chitarra come se fosse la cosa più sexy di questa terra ed oltre. e le ali.

somebody save me.



..intanto mi sono fatta pure la playlist anni 90. quantomeno in questa compariranno così tante scemenze che non avrò modo di rimpiangerle.


V.


0 commenti:

Posta un commento